Il cibo è una scuola: Childfood parte dai bambini. Il progetto su Kickstarter
single.php

Ultimo aggiornamento il 23 giugno 2020 alle 11:33

Il cibo è una scuola: Childfood parte dai bambini. Il progetto su Kickstarter

Luca Scarcella ha dato vita a un progetto di edutainment che mescola cibo, cultura e inclusione

Childfood – Recipes for young Coolinary Explorers è un libro di cucina per bambini tra i 5 e i 13 anni, dove scoprire 23 ricette proposte da altrettanti top chef internazionali. Ma il progetto non vuole essere soltanto un libro di cucina, bensì un’iniziativa sociale che mescola education ed entertainment. Lanciato pochi giorni fa sulla piattaforma di raccolta fondi Kickstarter, ha già raccolto oltre 14mila euro (l’obiettivo è fissato a 44mila). Ordinabile direttamente sulla piattaforma, con spedizioni in tutto il mondo, la raccolta di ricette è arricchita da 23 storie sull’origine degli ingredienti di ogni piatto, per dimostrare quanto il cibo non risponda alla logica dei confini e delle barriere.

Childfood: quanto si impara in cucina

«Childfood è un progetto che supporterà due grandi cause benefiche – ha raccontato l’autore Luca Scarcella – grazie alla partnership con Charity:Water ogni 5 libri venduti verrà portata acqua pulita a un bambino. La seconda importante collaborazione è quella con Share The Meal, progetto del World Food Programme: all’interno del libro sarà possibile trovare un QR code da scannerizzare col proprio smartphone, che permetterà a tutti di unirsi al Coolinary Explorers team e fare una donazione per sfamare un bambino». 

Leggi anche: Apulia Kundi, l’alga spirulina è made in Puglia

Il libro Childfood è disponibile in italiano, inglese, spagnolo e portoghese. Al progetto hanno preso parte 23 chef di livello internazionale come Massimo Bottura, l’indiano Gaggan Anand, il russo Vladimir Mukhin, la francese Dominique Crenn, l’argentino Francis Mallmann, il peruviano Virgilio Martinez. Un libro pensato per i bambini non poteva certo fare a meno delle illustrazioni: tra le pagine i piccoli lettori e chef provetti scopriranno i disegni di Pascal Campion, disegnatore per Dreamworks, Disney e Warner Bros., e Nikkolas Smith, il cui ritratto di George Floyd – l’afroamericano ucciso poche settimane fa a Minneapolis – ha fatto il giro del mondo. Non mancano poi i talenti italiani, con le matite di Giacomo Bevilacqua e Giulia Rosa. Subito dopo il lancio su Kickstarter, Childfood è stato inserito nella pagina “Project we love” della piattaforma.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter