Nuove soluzioni per l’acqua | Che cos’è WaterFirst! di Seeds&Chips

Seeds&Chips selezionerà 30 progetti finalisti: il più votato vincerà un premio di 10 mila euro. Per partecipare c’è tempo fino al 30 dicembre

Seeds&Chips, il summit internazionale dedicato all’innovazione nel cibo (in programma a Milano dal 7 al 10 maggio 2018), ha lanciato WaterFirst!, competizione sul tema dell’acqua, protagonista della prossima edizione dell’appuntamento. La gara è rivolta a startup, università, centri di ricerca e talenti, che sono chiamati a sottoporre progetti in materia di utilizzo consapevole e sostenibile dell’acqua. Seeds&Chips selezionerà i 30 progetti finalisti, che si aggiudicheranno anche uno spazio espositivo nel corso dell’evento. Il progetto più votato tra i migliori 5 vincerà un premio di 10 mila euro. Per partecipare c’è tempo fino al 30 dicembre.

Tutte le sfide dell’acqua

L’obiettivo di WaterFirst! è trovare nuove soluzioni alle sfide legate all’utilizzo dell’acqua, in questi ambiti: cambiamento climatico, cibo e agricoltura, principi nutritivi, packaging e imballaggio, rifiuti. La prima fase dell’iniziativa si concluderà con la scelta dei 30 finalisti, che saranno annunciati a gennaio 2018. Nel corso di Seeds&Chips 2018 sarà annunciato il vincitore del primo premio. La giuria di WaterFirst! sarà composta dagli advisor scientifici del Summit: l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), oltre a esperti di food innovation. Nella sua valutazione la giuria terrà conto di criteri come l’originalità, l’impatto sulle innovazioni esistenti e sul sistema economico e sociale, la sostenibilità e le opportunità di crescita.