Lara Martino

Lara Martino

Lug 24, 2017, 6:30am

Lara Martino

Lara Martino

Lug 24, 2017, 6:30am

McDonald’s firma una linea di abbigliamento e la consegna a casa con UberEats

La famosa catena di fast food ha pensato per il 26 luglio a una campagna per celebrare il Global Delivery Day: in quella data chi ordinerà con UberEats si verà recapitare a casa un articolo con riferimento al marchio del Big Mac

Una giornata, il 26 di luglio, in cui McDonald’s si trasformerà in una casa di moda. È questa l’ultima trovata della più famosa catena di fast food al mondo, che ha deciso di lanciare una collezione di gadget che include infradito, felpe e altri capi. Si chiamerà McDelivery Collection e non sarà fatta solo di abiti, però. Ci saranno anche oggetti firmati McDonald’s che saranno portati a casa dei clienti da UberEats, il servizio di consegna di cibo a domicilio che sfrutta la rete di autisti privati di Uber.

I gadget McDonald’s consegnati a domicilio

Non sarà possibile scegliere quali articoli arriveranno a casa perché l’assegnazione sarà fatta in base alle ordinazioni. Ed è quindi possibile vedersi recapitare un apparecchio per inzuppare nelle salse il pollo fritto, il McDelivery McNugget dunker, invece che un completo sportivo. Inoltre, le città del mondo interessate dal servizio saranno rivelate solo il 25 di luglio. La campagna è stata pensata per celebrare il Global Delivery Day. Sul sito dedicato è già partito il countdown al grande giorno. Tra gli oggetti che sarà possibile ricevere ci sono: un completo da jogging con il simbolo delle patatine fritte, una tuta con l’immagine del Big Mac, una federa per cuscino e una coperta da pic nic. Ovviamente tutto firmato McDonald’s.

Il BigMac sulla maglietta

L’idea di mettere il marchio e i piatti forti della multinazionale degli hamburger su maglie e pantaloni non è nuova. Prima di McDonald’s ci avevano pensato anche Burger King e Pizza Hut. E la stessa McDonald’s aveva già messo in vendita alcuni vestiti con l’immagine del BigMac, anche se solo a scopo benefico per la fondazione Ronald McDonald House. L’obiettivo ora è evitare di ridurre la collezione solo a un insieme di gadget distribuiti gratuitamente per fare pubblicità alla multinazionale. Per questo motivo lo slogan scelto su sfondo nero è World Famous che non fa diretto riferimento al cibo servito nelle tavole calde di tutto il mondo e che risulta più elegante dal punto di vista estetico. Non mancheranno, però, i capi che avranno come protagonisti i panini che hanno permesso il successo del fast food in ogni parte del globo.