Al ristorante, ma con i piatti della tradizione. Il Natale secondo TheFork

Secondo i dati dell’app che consente di scoprire e prenotare di ristoranti molti italiani prevedono di trascorrere in un locale pubblico almeno una delle ricorrenze natalizie

Il Natale con i tuoi resta un must, ma si sposta al ristorante. Il 75% degli italiani infatti prevede di trascorrere in un locale pubblico almeno una delle ricorrenze natalizie. E’ quanto risulta dall’analisi di TheFork, sito e applicazione che consente di scoprire e prenotare migliaia di ristoranti in Italia ed Europa. Non si rinuncia al pesce o alle specialità regionali tipiche del momento natalizio, ma c’è una novità: per scegliere il ristorante in cui scambiarsi gli auguri, sempre più italiani si affidano alle recensioni.

Secondo il sondaggio, condotto su quasi 700 utenti di TheFork, il 77,7% degli intervistati sceglierà il ristorante come teatro per lo scambio di auguri di rito. In più questa scelta non sarà strettamente collegata al giorno di Natale, ma in quelli immediatamente precedenti. Sarà la scarsa voglia di cucinare o l’ancor meno presente volontà di pulire la casa dopo aver ricevuto parenti e amici, ma il 75% degli intervistati ha scelto di trascorrere almeno una delle feste natalizie al ristorante: il 49,4% è sicuro che sarà Natale. La tendenza è in aumento rispetto allo scorso anno (+13%).

Natale Indagine TheFork

Vincono ancora i piatti della tradizione

Cala la scelta dei ristoranti gourmand (6,8%) proprio perché, anche se fuori casa, gli italiani per festeggiare non vogliono farsi mancare i piatti della tradizione. Via libera a tipicità regionali (55,2%) e piatti di pesce (25,6%), senza farsi mancare pasta ripiena e panettoni.

Prenotazioni con 2 settimane di anticipo

Se nel 2015 gli italiani sceglievano di affidarsi alle prenotazioni last minute, quest’anno sembra scoppiata l’ansia da tavolo. Infatti il 52% degli intervistati ha dichiarato di voler prenotare con almeno due o più settimane di anticipo. La scelta del ristorante dipenderà da recensioni e budget: per il 46,8% la scelta più frequente sembra essere un menu tra i 25 e i 50 euro. Anche ambiente e servizio faranno la loro parte, al contrario delle promozioni e della presenza di animazione, fattori quasi ininfluenti sulla prenotazione.

Natale 2016: Infografica TheFork

Natale 2016: infografica TheFork

Se Trump è alla Casa Bianca non è merito delle bufale sul web, dice questo studio di Stanford

Secondo una ricerca condotta da due economisti della Stanford University e della New York University, le bufale condivise sui social nel periodo pre-elettorale non sono state decisive nell’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca: le persone nemmeno le ricordavano

Intesa Sanpaolo e Federico II creano un hub per fare open innovation al Sud

Il progetto del Gruppo Intesa, all’interno del Campus che ospita la iOs Academy di Apple, vuole creare sinergie tra l’Università e imprese. Due gli obiettivi principali del nuovo polo: ridurre la disoccupazione e fermare la fuga dei cervelli