FrescoFrigo lancia la sua prima campagna su CrowdFundMe (e va in overfunding) | The Food Makers
single.php

Ultimo aggiornamento il 14 maggio 2020 alle 12:16

FrescoFrigo lancia la sua prima campagna su CrowdFundMe (e va in overfunding)

FrescoFrigo approda su CrowdFundMe e in soli cinque giorni dall’inizio della raccolta fondi ottiene oltre 150mila euro di finanziamenti. Superando l’obiettivo prefissato

Il frigorifero intelligente per gli spazi in comune, lanciato da FrescoFrigo, utilizzabile con app, dotato di tecnologia RFID e connesso in cloud, approda, in cerca di nuovi investimenti e soci, su CrowdFundMe – unica piattaforma di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) quotata a Piazza Affari – e in soli cinque giorni dall’inizio della raccolta fondi ottiene oltre 150mila euro di finanziamenti.

La startup del frigorifero smart va in overfunding

La startup guidata dall’imprenditore Enrico Pandian, artefice di vari progetti di successo tra cui Supermercato24 e Checkout Technologies, ha sviluppato un frigorifero smart per aziende, complessi residenziali, fitness club, business hotel e strutture ospedaliere private, che eroga prodotti freschi e sani, come uova, latte, verdura e piatti pronti, e che funziona tramite app o carta di credito che ne sbloccano la vetrina frontale: il sistema riconosce automaticamente i prodotti prelevati e li addebita sul mezzo di pagamento indicato al momento della registrazione (la tecnologia è stata sviluppata internamente ed è già stato avviato l’iter per la registrazione del brevetto).

Evitare alle persone di recarsi ai supermercati in emergenza Covid

FrescoFrigo, il cui grande vantaggio è quello di evitare a tante persone di recarsi ai supermercati – e di fare lunghe code- o di ricorrere ai servizi di consegna del cibo, è stato recentemente sperimentato, con ottimi risultati,  in Cascina Merlata a Milano, dove, a metà marzo, in piena emergenza sanitaria nazionale da Covid-19, sono stati posizionati cinque frigoriferi che sono risultati di estrema utilità durante i giorni della quarantena, per i 900 condomini residenti nei 397 appartamenti del complesso. Oggi i complessi residenziali serviti sono 26.

 

FrescoFrigo, nato a settembre 2018, ha raccolto nel suo primo anno di vita circa 2 milioni di euro, tra equity e debito, coinvolgendo nel suo capitale il venture incubator Digital Magics, il Club Investitori Torino e il family office Mega Holding e Irene spa; ad agosto 2019 ha lanciato il suo progetto pilota negli Stati Uniti che, dopo sei mesi, ha completamente industrializzato, grazie alla partnership con Epta-Iarp, leader internazionale nel settore refrigerativo.

Obiettivo, potenziamento tecnologico (e non solo)

Oggi l’azienda che è presente in tutt’Italia -in particolare a Milano e Roma, 94 uffici, 26 complessi residenziali, 6 palestre, 14 spazi di coworking e 5 hotel- continua a stringere accordi con importanti società della grande distribuzione, dell’industria alimentare e del welfare aziendale. Secondo una recente analisi di mercato svolta dall’ufficio marketing della società FrescoFrigo, ‘i supermercati di condominio’, presentano una redditività giornaliera di 32 euro al metro quadrato, contro i 13/14 euro al mq, in media, di una tradizionale struttura della grande distribuzione.

La campagna di equity crowdfunding su CrowdFundMe, che punta a un primo obiettivo di 150mila euro (già superato), è finalizzata all’aumento del capitale circolante, a nuove assunzioni in vista dell’espansione in Italia e all’estero, al potenziamento tecnologico e produttivo e a nuove attività di ricerca e sviluppo.

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter