Fare la spesa online ai tempi del coronavirus | The Food Makers

Ultimo aggiornamento il 2 aprile 2020 alle 10:00

9 siti su cui fare la spesa online

Fra lunghe code virtuali e ricerca di piccole botteghe più celeri della GDO, ecco una lista di servizi che consegnano la spesa a domicilio

L’emergenza coronavirus ha ridisegnato l’efficienza di tutti i servizi di food delivery, sia in città sia nei piccoli centri. Se prima con Amazon Prime non avevi che da aspettare un’ora per avere la spesa a casa, ora gli slot di consegna si prenotano come un posto a tavola del più prestigioso ristorante stellato. Ma tutti noi mangiamo ogni giorno. Possiamo razionare ma, anche rispettando la quarantena, c’è bisogno di fare spesa.

C’è chi ha una propria rete di botteghe di quartiere (che si stanno attrezzando per consegnare tramite Deliveroo). Per chi non ha riferimenti chiari, ecco alcuni portali ancora attivi – Ioportoacasa.it è in down, per esempio – che portano la spesa direttamente a casa. C’è da armarsi di pazienza e sopportare qualche rallentamento, ma arriva tutto.

Glovo

Glovo permette di ordinare piatti già pronti, ma anche cibo, articoli da farmacia per cui non serve la prescrizione medica e da supermercato, con l’aggiunta della sezione Di tutto un po’. Anche qui c’è da armarsi di pazienza, ma si riesce a ordinare il necessario.

Picard

Per chi ha scelto di affidarsi a cibi pronti e materie prime surgelate in origine, la catena Picard offre la possibilità di preparare la propria spesa e ritirarla in negozio oppure riceverla direttamente a casa.

Cortilia

Cortilia ha consolidato la sua posizione sul mercato alimentare grazie alla vendita di prodotti a chilometro zero. Frutta e verdure possono essere selezionate tramite un’app e consegnate in diversi centri, tra cui Bergamo, Bologna, Brescia Como, Lodi, Milano, Modena, Monza e Brianza, Novara, Torino, Pavia, Piacenza, Varese. Anche qui le liste di consegna sono un po’ lente, ma vale la pena provare.

Supermercato24

La piattaforma che riunisce i supermercati per la spesa online e consegna non solo in città ma anche nei piccoli centri garantisce agli over 65 di tutta Italia la consegna gratuita della spesa fatta con Coop Lombardia, Carrefour, Bennet, Conad, Tuodì, Pewex, Iper o MD (utilizzando il codice UNAIUTOX65)

Verdura (Pixabay)

Verdura (Pixabay)

L’Alveare che dice sì

L’Alveare che dice sì è un progetto nato in Francia nel 2014, ora disponibile in tutta Europa. Solo in Italia conta oltre 170 punti di distribuzione. Una piattaforma web raccoglie una lista di produttori e relativi alimenti collegati a uno specifico alveare. Si prenota la propria spesa, si ritira e si paga. In tempi di coronavirus, a seconda dell’alveare scelto, si può ricevere tutto a casa, ritirare in loco oppure con modalità drive in. Si parcheggia nei pressi dell’alveare, si apre il bagagliaio e si attende la consegna in auto.

Bofrost

Bofrost è un’altra catena specializzata nella vendita di prodotti surgelati. Nel suo catalogo ci sono linee diversificate di alimenti: quelli senza zuccheri aggiunti, senza lattosio o glutine, biologici, specialità vegetariane e vegane, nonché una linea dedicata all’alta gastronomia. Prenotando attraverso il portale, ci si mette in coda (virtualmente) e si prenota la propria spesa, pagando online.

Eataly Today

Eataly ha da poco attivato un nuovo servizio di consegna a casa della sua pizza. Sarà attivo 7 giorni su 7 dalle ore 18.00 alle ore 22.00 e riguarderà le pizzerie di Eataly Torino Lingotto, Milano Smeraldo, Roma Ostiense, Genova, Trieste, Piacenza, Firenze e Bari. Ma resta da sempre attivo anche quello di consegna a casa della spesa. Il servizio Eataly Today è attivo su Torino, Milano e Roma. Inoltre c’è la possibilità di fare acquisti tramite lo store online con spedizioni su tutto il territorio italiano.

Frutta e verdura

Verdura (Pixabay)

Cicalia

Supermercato online che consegna in tutta Italia, una piattaforma ecommerce fondata nel 2016  da Davide RossiSimone Gotti e Stefano Robbi. Anche in questo caso ci potrebbero essere difficoltà nell’evadere l’ordine ma vale la pena provare.

Campagna Amica

In Italia Campagna Amica ha una delle strutture più ramificate di consegna della spesa. I generi alimentari partono dalle aziende verso tutto il territorio italiano. Ma per accorciare i tempi si possono cercare i fornitori più adatti alle proprie esigenze temporali e geografiche.

Basta consultare la lista degli esercizi aderenti all’iniziativa. Inoltre, Coldiretti ha lanciato attraverso il circuito Campagna Amica il progetto solidale “Spesa sospesa del contadino a domicilio”. I clienti possono decidere di donare un pacco alimentare alle famiglie più bisognose, col sistema del caffè sospeso.

Roma e Milano

Il Comune di Milano ha anche creato un portale che mappa tutti gli esercizi commerciali attivi in città, i loro riferimenti per un contatto diretto e le loro condizioni di consegna a domicilio. Il Comune di Roma ha creato l’iniziativa “I Mercati Solidali”, dedicata solo agli anziani e immunodepressi.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter