Come le app stanno cambiando il mondo della ristorazione | The Food Makers
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 31 agosto 2019 alle 8:30

Come le app stanno cambiando il mondo della ristorazione

Il grande spazio online conquistato dai ristoranti sta generando ottimi ritorni economici alle piattaforme che ne gestiscono le funzioni, attraverso gli spazi pubblicitari garantiti all’interno delle app

Anche il cibo, si sa, è sempre più tecnologico. Non solo quello che finisce nel piatto, frutto di ricerche sempre più evolute, ma anche tutto il mercato che ruota attorno a quel singolo piatto si muove di pari passo con gli sviluppi tecnologici. La cosiddetta Food Technology sta infatti cambiando il modo in cui i ristoranti vengono pensati e sono distribuiti nel territorio. Molto è legato al boom delle ordinazioni online e delle consegne a domicilio. Oggi molti clienti, infatti, preferiscono ordinare il proprio pasto preferito comodamente da casa attraverso una piattaforma su internet, garantendosi così un accesso illimitato a tutti i ristoranti della zona.

L’espansione della tecnologia nella ristorazione non si limita però solo a questo. Le piattaforme online hanno cambiato anche il modo di scegliere il ristorante dove si vuole mangiare, sempre più legato alle valutazioni che altri utenti hanno fatto di quel posto. Il mondo della ristorazione, insomma, non è mai andato così a braccetto con la tecnologia. Il segreto (di Pulcinella) sta negli smartphone, senza i quali decidere dove andare a mangiare sembra diventato impossibile. Quante volte vi è capitato, in una città che non conoscete, di cercare su TripAdvisor o su Google il miglior ristorante nelle vicinanze? È un’abitudine ormai consolidata, che fa parte della nostra quotidianità, e che ha contribuito a cambiare ormai definitivamente la ristorazione.

Queste tecnologie permettono ai locali di essere visibili, conosciuti, riconoscibili anche da chi non li ha mai frequentati prima. Il business dei ristoranti ruota quindi attorno alla fidelizzazione del cliente ancora prima che varchi la soglia per la prima volta: se un locale ha buone recensioni, salirà nella lista delle ricerche online e sarà più frequentato, e questo genererà nuove recensioni. E così via all’infinito, come un cane che si morde la coda.

I ritorni economici

C’è però anche un altro aspetto della vicenda, sul quale non ci si ferma a riflettere abbastanza. Il grande spazio online conquistato dai ristoranti sta generando ottimi ritorni economici alle piattaforme che ne gestiscono le funzioni, attraverso gli spazi pubblicitari garantiti all’interno delle app. Il meccanismo è semplice: TripAdvisor e compagnia permettono ai ristoranti di aumentare la clientela grazie ai propri servizi; in cambio i ristoranti permettono alle piattaforme che li “ospitano” di guadagnare dalla pubblicità.

Un meccanismo che appare perfetto, ma che è opportuno studiare con attenzione, per fare in modo che si sviluppi in maniera sana e competitiva, in modo da evitare che i piccoli ristoratori e i locali meno “brandizzati” rimangano schiacciati.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter