immagine-preview

Mag 12, 2019

NotCo round da 30 milioni per la startup che usa l’AI per creare sostituti della carne

L’azienda cilena si è aggiudicata un round da 30 milioni di dollari da parte del fondo The Craftory e dalla Bezos Expeditions di Jeff Bezos

Un progetto che unisce gli algoritmi dell’intelligenza artificiale al gusto umano per creare alimenti privi di carne e dei suoi derivati. L’idea è di un’azienda cilena, NotCo, la quale ha appena ricevuto un investimento di 30 milioni di dollari da parte del fondo The Craftory e da altri fondi, tra cui Kaszek Ventures e IndiBio. Ha partecipato al round di finanziamenti anche la Bezos Expeditions, società di venture capital che fa capo al fondatore di Amazon Jeff Bezos.

NotCo, come funziona

NotCo si basa su una tecnologia capace di combinare intelligenza artificiale e gusto per sviluppare alternative alla carne a base vegetale. Non si tratta solo di tecnologia: il team di cuochi e specialisti di NotCo verifica e autentica ogni combinazione per assicurarsi che ogni prodotto sia sano e gustoso. Il primo prodotto di NotCo, Not Mayo, realizzato con semi di ceci, è attualmente in vendita negli scaffali di mille negozi in tutto il Cile, tra cui WalMart, Cencosud, Tottus e Unimarc.

Tutto è stato reso possibile dal lancio, nel 2015, della piattaforma di intelligenza artificiale Giuseppe (prende il nome dall’artista rinascimentale Giuseppe Arcimboldo), la quale analizza le strutture molecolari per creare combinazioni uniche di cibo derivate esclusivamente da ingredienti vegetali.

 

Le parole del CEO

 

“L’investimento di The Craftory e di Bezos Expeditions è un grande sostegno alla nostra attività, che permette di continuare a innovare e creare prodotti alimentari alternativi piacevoli e sostenibili. La loro esperienza in FMCG e tecnologia ci consentirà di sconvolgere ulteriormente l’industria alimentare e di espandere la nostra offerta a un pubblico globale” commenta Matías Muchnick, co-founder e CEO di NotCo.

L’azienda si spinge quindi sempre di più verso l’innovazione, grazie alla quale sarà in grado di ricreare una vasta varietà di tipologie di cibo con solo ingredienti vegetali. Dopo aver iniziato con i prodotti caseari, si proseguirà con altri alimenti, non appena il brand si consoliderà e i consumatori saranno fidelizzati.

 

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter