Link Campus e Seeds&Chips uniti per la sostenibilità: il piano con 4 azioni
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 3 maggio 2019 alle 9:50

Link Campus e Seeds&Chips uniti per la sostenibilità: il piano in 4 azioni

L'ateneo e l'evento globale legato al food sono partner di un'iniziativa per formazione, informazione e sensibilizzazione sulla sostenibilità

L’università Link Campus e Seeds&ChipsThe Global Food Innovation Summit – che quest’anno torna con la quinta edizione dal 6 al 9 maggio a Milano – uniscono le forze per proporre un piano di informazione, formazione e sensibilizzazione sull’innovazione e la sostenibilità nella filiera alimentare. Tra le azioni previste, i due partner metteranno in contatto tra loro i propri ecosistemi stratup legati al mondo del food. «Siamo fortemente convinti che i ragazzi di oggi siano la chiave di volta per la risoluzione delle problematiche connesse al nostro Pianeta», ha commentato Marco Gualtieri, Presidente e Fondatore di Seeds&Chips.

Secondo il piano condiviso tra Link Campus e SeedsChips, durante il Global Food Innovation Summit, in programma a Fiera Milano Rho, verrà lanciata l’applicazione HARMOONIA. L’app è stata realizzata dall’ateneo non statale in collaborazione con i Centri di Ricerca Innovation 4 Heart e DASIC. L’app verrà utilizzata per coinvolgere gli studenti e i giovani in generale per parlare di tematiche green e dei Sustainable Development Goals, gli obiettivi di sviluppo sostenibile fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU.

Leggi anche: L’Agricoltura 4.0 vale 7 miliardi di dollari. Il report

Leggi anche: Seeds&Chips 2019: Milano accoglie il foodtech mondiale per parlare di sviluppo e sostenibilità

«La Link Campus crede – ha commentato Carlo Maria Medaglia, Prorettore alla ricerca della Link Campus University – che per portare innovazione e sostenibilità nel settore agroalimentare rafforzando la sostenibilità, bisogna profondamente cambiare anche l’istruzione e la cultura. È importante trasferire alle attuali e future generazioni una visione di quella che è la situazione globale e locale in termini di risorse, rifiuti e disuguaglianze».

Nel piano d’azione comune tra Link Campus e Seeds&Chips sono previsti anche due nuovi corsi di studio, uno focalizzato sul tema Food&Beverage, l’altro sulle politiche da attuare per raggiungere i Sustainable Development Goals nelle corporate e nelle istituzioni. In cantiere c’è infine l’organizzazione di uno spin-off romano del Global Food Innovation Summit. Un nuovo palcoscenico per proporre idee sul mondo del cibo. Marco Gualtieri ha riassunto così la partnership. «Crediamo che “fare sistema” sia la scelta migliore per una vera rivoluzione globale. Perché il futuro del nostro Pianeta riguarda tutti e i tutti dobbiamo fare la nostra parte».

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter