Fanceat, la startup piemontese che ti porta il gourmet a casa
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 15 aprile 2016 alle 15:15

Fanceat, quella startup piemontese che vuole portare il gourmet a domicilio

La startup piemontese si rivolge a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare a mangiare bene. Oggi Fanceat consegna in tutta Italia, ma punta anche all'estero. A Torino, prima tappa StartupItalia! Open Summit Tour, c'era il Coo Carlo Alberto Danna

A Torino, alla prima tappa dello StartupItalia! Open Summit Tour (realizzato in collaborazione con Intesa San Paolo. QUI i dettagli), era presente Carlo Alberto Danna (Coo di Fanceat).  L’idea alla base di Fanceat (creata da ragazzi piemontesi di 25 anni) è far arrivare direttamente a casa un box che contiene tutto l’occorrente per cucinare una cena gourmet, preparato da chef nelle cucine di ristoranti al top. La startup ha proprio recentemente lanciato un menu tutto dedicato ai vegani (si chiama “Sinfonia Vegana”, ne abbiamo parlato QUI).

Carlo Alberto Danna (Coo Fanceat)

Carlo Alberto Danna (Coo Fanceat)

“Fanceat? Siamo nel food delivery ma in modo differente”

«Siamo una startup del mercato del food delivery. Ma in un modo differente. Anziché consegnare prodotti già pronti – spiega Danna – consegniamo tutti gli ingredienti necessari per poter creare in casa propria menu, studiati insieme ai ristoranti, ma che i ristoranti non possono consegnare». Un pubblico di persone che ha poco tempo «ma che non vuole rinunciare a mangiare bene» e «ristoranti di tutta Italia, non necessariamente della stessa città da cui si fa l’ordinazione»: ecco a chi si rivolge Fanceat.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter