Grandi chef, baccalà, birra e pane
#SIOS19 12033 Biglietti
Registrati

Ultimo aggiornamento il 6 novembre 2015 alle 13:06

Grandi chef, baccalà, birra e pane

Dal Food and Wine in Progress con grandi chef alla Fiera de l'Oca e al festival della birra Pub Edition, passando per il Bakery 3.0 e il baccalà. Gli appuntamenti da tenere presente

8, 9, 10 novembre

Circa 1500 cuochi, tra i quali oltre venti stellati, esperti barman, sommelier, 150 aziende vitivinicole in esposizione e altrettante legate ai settori del beverage e del food, e migliaia di visitatori attesi per assistere a cooking show con grandi chef, degustazioni, dibattiti, convegni e approfondimenti. È quanto prevede Food and Wine in Progress, che al suo interno il 28mo congresso nazionale della federazione italiana cuochi, in programma alla stazione Leopolda di Firenze dall’8 al 10 novembre. L’iniziativa è promossa dalla Federazione italiana cuochi (Fic) e dall’Unione regionale cuochi toscani (Urct), in partnership con l’Associazione italiana sommelier Toscana, e Cocktail in the world. Tra i cuochi stellati attesi NiKo Romito, Claudio Sadler, Igles Corelli, Mauro Uliassi, Enrico Derflingher, Filippo La Mantia, Igor Macchia, Giancarlo Perbellini, Paolo Teverini, gli chef Trovato ed inoltre Brunel (Lungarno – Ferragamo), Fanella, Probst e Zaccaria (Academia Barilla) che verranno insigniti del riconoscimento di Ambasciatori della cucina italiana. Nella rassegna troveranno poi spazio i sommelier Ais che presenteranno le’Eccellenze di Toscana, i produttori agroalimentari e i migliori barman.

foodagenda_1

11 novembre

Per gli amanti del Baccalà alla Vicentina è un giorno da segnare nel calendario: l’11 novembre, infatti, una quarantina di ristoranti consigliati dalla Confraternita hanno deciso di aderire alla Giornata del Bacalà, proponendo il piatto tipico più conosciuto della gastronomia berica ad un «prezzo promozionale», unico per tutti. Con 12 euro si potrà infatti gustare un piatto di «Bacalà alla Vicentina» fatto come la Confraternita comanda, vale a dire con stoccafisso di prima scelta, e preparato secondo la complessa ricetta codificata da questo sodalizio che vigila sul rispetto della tradizione. Il tutto, appunto, l’11 novembre, giorno di san Martino o, per chi osserva il turno di chiusura il mercoledì, in un altro giorno successivo (info www.baccalaallavicentina.it).

13 novembre

Torna a Milano, dal 13 al 15 novembre Italia Beer Festival Pub Edition. “L’edizione dello “speciale” IBF dedicato ai pub. La manifestazione si svolgerà presso gli East End Studios (Studio 90), in via Mecenate 90 a Milano. Durante il festival laboratori gratuiti, curati dall’Associazione Degustatori Birra, musica live e spazi food d’eccellenza. Ingresso + bicchiere e porta bicchiere: 8 euro. I laboratori sono a partecipazione gratuita, prenotazione a: [email protected] http://www.italiabeerfestival.it/

14 novembre

A Mirano, in provincia di Venezia, esclusiva “coda” di Expo a novembre, nel weekend di San Martino, quando la cittadina cambia volto per due giorni: il centro storico si trasforma in una piazza della Belle Époque, lasciando il campo a una fiera paesana di inizio Novecento. E’ la Fiera de l’Oca e Zogo de l’Oca in Piazza.

15 novembre

A Brisighella, borgo sulle colline delle Terre di Faenza in provincia di Ravenna, il 15 novembre 2015 si svolgerà la Sagra della pera volpina e del formaggio “stagionato”. È un originale mercato dei frutti autunnali e dei prodotti tipici della collina, dove la regina e il re della giornata saranno la pera volpina e il formaggio stagionato (pecorino invecchiato in grotte di gesso con procedimento di antica tradizione locale).

15 novembre

Panificatori, maestri fornai, artigiani dell’arte bianca e produttori del comparto a confronto a Bakery 3.0. «Fare impresa in panificio» è il tema scelto per quest’appuntamento promosso da Italian Gourmet domenica 15 novembre a Milano. Per creare il panificio ideale, sottolineano i promotori, l’organizzazione e la comunicazione sono imprescindibili nel business contemporaneo per accompagnare la qualità produttiva.Fonte di amido, di proteine vegetali e di fibra, il pane è il migliore carburante per il nostro organismo nella produzione dell’energia necessaria allo svolgimento di varie funzioni: aiuta infatti a controllare il livello glicemico, garantisce l’apporto di energia senza grassi ed è fonte di vitamine del gruppo B ed E, nonchè di minerali. Per venire incontro non solo ai palati più esigenti, ma anche a problematiche di salute è sempre più articolata la gamma sul mercato, dai succedanei quali focacce, grissini, cracker, alle varianti gluten free, integrali, a lunga lievitazione, senza grassi, con poco sale, e infine sulla riscoperta di specialità tipiche o regionali, con cereali alternativi al frumento come kamut e farro.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter