Cucina tech, ecco le 10 app per abbinare vino e piatti
#SIOS19
Prenota il tuo biglietto

Ultimo aggiornamento il 13 gennaio 2016 alle 18:09

La cucina tech/3. Le 10 app per abbinare piatti e vino (o birra)

Una selezione delle migliori app per imparare in cucina ad abbinare piatti e bevande, da Wineowine a iBeer

Per diventare un vero chef non può mancare l’accostamento delle bevande ai piatti. Dopo l’ “aiuto pratico” dell’hi tech in cucina e quello delle app come dispensatrici digitali di ricette e consigli anche in questo caso smartphone e tablet sono nostri alleati. Perché sono sempre di più le app che ci consigliano i vini da abbinare al menu, “tagliandoli” sui gusti di ognuno o addirittura accompagnandoci tra gli scaffali del supermercato (o enoteca). Ma perché pensare solo al vino e screditare la birra? Sono sempre di più anche le applicazioni che fanno da sommelier del nettare biondo (o rosso, o ambrato, anche qui in base ai gusti). The Food makers ne ha selezionate dieci che vi aiuteranno a fare bella figura con gli ospiti.

 

My Beer Sommelier

Ideata dall’ l’ASPI l’Associazione Sommelier Professionisti Italiani insieme ad Heineken è un’app che abbina ogni piatto alla birra ideale e viceversa. Perché se ormai è risaputo che per gustare un buon vino è doveroso accompagnarlo a un piatto, con un sapore armonico rispetto al suo, lo stesso vale per una buona birra. Cento birre e 3.000 piatti diversi. molti dei quali tipicamente italiani, altri internazionali, con ben 50 pizze e molti di cibi da pub. Ognuna delle 100 birre è accompagnata da una scheda monografica che offre informazioni dettagliate suddivise in descrizione, provenienza e filmati. Non solo: My Beer Sommelier pensa anche al servizio, consigliando il bicchiere più adatto per ognuna delle birre in catalogo.

mybeersommelier

 

MyTailoredWine

Pensate ad invitare a cena degli ospiti e poter dire: “il vino? L’ho fatto io”. Con MyTailoredWine si può. L’applicazione permette infatti di crearsi il vino su misura. Funziona così: si sceglie il vitigno, Nebbiolo o Cabernet Sauvignon, Sangiovese o Sirah. Si visita la tenuta per conoscere produttori ed enologi, prendendo “in affitto” un pezzo della loro terra. Poi ci si ritorna nei momenti più importanti: la vendemmia, la fermentazione, l’imbottigliamento, decidendo di volta in volta che carattere dare al vino. E nel frattempo si tiene un contatto diretto con l’agricoltore e ci si confronta sull’andamento della coltura.

mytailoredwine

Vinix

Non sai a chi chiedere consiglio sul vino da scegliere? Vinix è il primo social network verticale dedicato al vino. Su cui non solo appassionati amatori ma anche esperti, giornalisti, blogger, sommelier si scambiano informazioni e consigli sul settore. Non solo: Vinix permette di lanciare cordate d’acquisto per comprare in gruppo maggiori quantitativi risparmiando fino al 51% sul prezzo di base. Perché non unirsi per mettere in tavola bottiglie di alto livello pagate la metà?

vinix

Tannico

Con oltre 10.000 clienti e più di 30.000 bottiglie vendute ogni mese, è la più grande enoteca italiana online, propone etichette da tutta Italia e da tutto il mondo. E oltre a un nutrito catalogo e offerte sempre aggiornate offre servizi come la consulenza telefonica gratuita di un sommellier, il rimborso completo se il vino sa di tappo, la possibilità di pagare online o con contrassegno al ritiro.

tannico-selezioni-vini

iBirra

Niente birra in casa e tanta voglia di un bel boccale ghiacciato insieme agli amici. Potete illudervi di gustarla condividendo una iBirra. L’app, non certo studiata per trasformarvi in sommelier, può essere una simpatica trovata per liberarsi dall’imbarazzo in caso di carenza di bevande da offrire: le funzionalità di iBirra sono infatti Fare la birra, Bere, Agitare (schiuma), Ruttare (on/off), ti offre GRATIS: 5 birre e caffè, opzionabili con Cola, Latte, Vino, Grappa, Spumante. Insomma, basta riempire l’iPhone a tappo con una bella birra bionda, e scolarsela allegramente! Potete anche scambiarvi e servire drink (mescolando cocktail pazzi) con persone vicine e lontane (massimo 4). E condividere foto insieme al vostro drink e chattare in viva voce. Insomma, per godersi un drink non si è mai da soli.

ibirra

Per me una birra

Chi ha detto che la birra è una bevanda maschile? La risposta a questa passione per la birra e ai falsi miti duri a morire arriva dalla web app AssoBirra “Per me una birra”, online sul sito www.permeunabirra.it (ma cliccabile anche dal sito AssoBirra Birraiotadoro.it). Uno strumento di servizio per le donne realizzato da un team tutto al femminile di esperte di cibo&lifestyle, che ha selezionato e rielaborato 50 ricette contemporanee e classici rivisitati, accompagnandoli a un calice da 0,20 l della giusta birra, la bevanda da pasto che più di tutte incarna il fenomeno foodie.

per me una birra

BeerBeez

“Beerbeez è la più grande e completa piattaforma web/app free sulle birre artigianali nel mondo!”: così si presenta questa completa app. Beerbeez è un’app che raccoglie tutti i microbirrifici italiani (e ci stiamo attrezzando per raccogliere tutti i microbirrifici del mondo), e li collega tra loro attraverso una birra di partenza selezionata da te! Tramite un algoritmo (supersegreto) riusciamo a creare una serie di connessioni tra le birre; così mentre stai assaporando la tua qualsiasistilesialatuabirra, puoi surfare nel mondo dei microbirrifici in un attimo! Con beerbeez si scoprono nuove birre che si possono aggiungere ai preferiti, scoprire quali sono i birrifici più vicini, Una volta scelta una birra, si può accedere alla sua scheda con un doppio tap, e scoprire come i sentori di caramello si concordano perfettamente al gusto del luppolo… Oppure visualizzare le specifiche tecniche inserite direttamente dai produttori, e scoprire graficamente quello che stai assaggiando col palato. Facendo tap sull’etichetta con il nome del birrificio, si può quindi accedere alla pagina del produttore, per vedere le altre birre, leggere le news a riguardo, scoprire dove si trova il birrificio con la mappa integrata, ed aggiungerlo tra i preferiti! E cercare i birrifici in cui rifornirsi per avere sempre a tavola la birra giusta.

beerbeez

Vivino

Uno scanner che ti permette di scegliere il vino giusto già tra gli scaffali del supermercato? Vivino fa questo del tuo smartphone. Tutto quello che bisogna fare è scattare una foto dell’etichetta di un qualsiasi vino per scoprire prezzi, voti, recensioni, consigli sull’abbinamento con il cibo e raccomandazioni da una comunità di oltre 4 milioni di amanti del vino. L’app consente di scoprire tante informazioni sul vino in pochi secondi, con possibilità di segnalare i vini più buoni e quelli meno buoni. Puoi anche condividere le tue esperienze e ricevere consigli personalizzati su determinati vini. Inoltre, puoi scoprire dove comprare i vini più votati nei negozi che si trovano nelle vicinanze. Scatta una foto, e l’app riconosce e salva i vini.

Vivino

Plonk

Finalmente un’app che non considera solo gli abbinamenti gastronomici ma parte dai gusti personali. Plonk è l’app per trovare il vino più adatto in base ai propri. Questa app inizia a indagarli facendo selezionare le tipologie di uva che piacciono di più e gli aromi preferiti così da poter suggerire i vini giusti.

plonk-grape-app-940x275

Wineowine

Se volete stupire gli ospiti con vini pregiati o particolari WineOwine è la app che fa per voi. L’applicazione aiuta a scoprire vini di nicchia selezionati fra produttori artigianali e piccole cantine. Un team di enologi lavora a stretto contatto con vignaioli e produttori emergenti per assicurare ogni settimana solo la migliore selezione di vini.

wineowine

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter