Lara Martino Lifestyle

La Spagna dice no al vino blu e multa la startup Gik

Lifestyle

Dal vino al salame, la Slovenia dedica una linea gastronomica a Melania Trump

Si chiama “First Lady”: le prime 300 bottiglie di rosso sono state vendute in tre giorni, altre 2.000 sono pronte per essere messe in vendita nel paese natale di Melania

di Carlotta Balena
News

La qualità del vino, l’importanza della distribuzione. Il caso Partesa

L’azienda porta avanti dal 1998 il progetto “Partesa per il Vino”, affiancando una serie di aziende vinicole, per valorizzarne l’unicità in favore della crescita nel mercato nazionale

di Francesco Riccardi
Senza categoria

Il vino blu. E’ spagnolo, lo ha fatto una startup ed è unico al mondo. Gik

Riusciremo ad abituarci ad un vino blu? Un gruppo di giovani imprenditori spagnoli ha deciso di lanciare sul mercato Gik, il primo vino blu al mondo.

di Stefania Leo
Scenari

La Sardegna lancia il “pecorino bond” per sostenere le imprese locali

Il formaggio sarà garanzia dei prestiti che servono a sostenere il settore caseario. L’esperienza del Parmigiano in Emilia Romagna e del vino

di Mariachiara Furlò
Senza categoria

Ecommerce e attenzione ai dettagli, così wineOwine ha vinto la diffidenza dei produttori

Efficienza del servizio e anche una rete capillare di distribuzione: il CEO Federico De Cerchio racconta cosa c’è dietro il successo della startup dei vini di nicchia (e di qualità) nata nel 2014

di Lara Martino
Cibo e Tech

Algoritmi e ultrasuoni: così in Veneto aziende e università studiano il vino del futuro

Il consorzio dei Colli Euganei a capo di un progetto di ricerca (con imprese e centri specialistici) per migliorare qualità e quantità della produzione

di Sara Moraca
Senza categoria

Ecco i paesi dove si beve più vino al mondo. Vince il Vaticano, datevi una risposta

Per il California Wine Institute, con 54 litri consumati a testa, lo Stato più piccolo del mondo è in testa alla classifica. Anche quest’anno

di Redazione
Bio e Green

Questo lombrico è l’ingrediente segreto del prosecco perfetto. Uno studio

Uno studio pubblicato su Plos One descrive un nuovo tipo di Lombrico, che ha contribuito a modellare il suolo dove cresce il vitigno Glera, uva del Prosecco

di Sara Moraca
Eating

Il ristorante più alto (vista mozzafiato) è nel grattacielo Intesa a Torino

Si chiama Piano35, ha vetrate enormi, eleganza moderna e garantisce emozioni. Perché è il ristorante più alto d’Italia (a 166 metri di quota), nel grattacielo Intesa a Torino. Menu di chef Ivan Milani

di Redazione
Senza categoria

Vino, asta Ornellaia a Los Angeles: 114mila euro con il picnic di Yutaka Sone

Ornellaia Vendemmia d’Artista ha messo insieme (in asta a Los Angeles) 114mila euro per i musei. Con un’opera in marmo ed etichette di Yutaka Sone, che si è ispirato a un picnic nelle cave di marmo di Carrara

di Redazione
Startup

Crowdfunding, call su Eppela per funghi in kit e app da sommelier

Altre 4 proposte in crowdfunding nella seconda call di Great! su Eppela. Che riguardano il food: un’app che fa da sommelier (e sceglie il vino giusto per un piatto) e un kit per fare funghi in casa

di Redazione
Scenari

Foodtech italiano 2016: app e ristoranti sono solo l’inizio

Nel 2016 una exit e due round da 800 mila euro nel foodtech. Delivery e e-commerce guidano il settore. Che però inizia ad essere più sfaccettato. Dalla sharing economy all’IoT: ecco il panorama delle startup food italiane

di Paolo Fiore
Senza categoria

E’ biologico (e tutto siciliano) il vino bianco campione del mondo

Il bianco Aquilae Grillo Bio 2015 (della cantina Cva Canicattì) si è aggiudicato il premio Rivelazione nel Concours Mondial de Bruxelles. In Sicilia oltre 21mila ettari riconvertiti al vino biologico

di Redazione
Senza categoria

Cibus, Seeds&Chips, la qualità del cibo, Gnammo e il social eating

La nutrizione con Seeds&Chips a Milano, Cibus a Parma, la guida al social eating e tanto altro: cosa non perdersi dal 9 maggio in avanti

di Redazione
Scenari

Export, come tira il food nei mercati emergenti (specie la bresaola in quelli arabi)

Da qui al 2021 il Made in Italy, nei 30 mercati emergenti, raggiungerà i 15 miliardi, con una buona performance del food (quasi 3). In pole Emirati e Cina. Il caso della bresaola nei paesi arabi

di Redazione
Senza categoria
Cibo e Tech

Internet: dalle app all’IoT, così il web ha cambiato il pianeta food

IoT, food delivery, app, blogger, chef robot, agtech: ecco (nell’#InternetDay) come la Rete ha portato in cucina le innovazioni più importanti. E cambiato il mondo del food

di Sara Moraca