Tecnologia

iEAT, il portachiavi che rileva gli allergeni nei prodotti alimentari

Il dispositivo riconosce fino a 5 prodotti allergici e tramite un collegamento wireless invia le risposte direttamente allo smartphone

di Lucia Lorenzini
Tecnologia

Scatti la foto e hai la ricetta: il MIT sta realizzando lo “Shazam dei cibi”

Il progetto pic2recipe punta a usare le reti neurali per capire gli ingredienti presenti in un cibo partendo semplicemente dalla sua immagine

di Carlotta Balena
Tecnologia

Effetto serra, il DNA per ridurre i gas prodotti dalle vacche | Il progetto di Genome Canada

Il metano prodotto delle mucche contribuisce ai cambiamenti climatici. Il governo canadese ha deciso di ricorrere alla genetica per ridurne gli effetti

di Tommaso Cinquemani
Tecnologia

Coltivazioni spaziali, 5 ostacoli che gli astronauti devono superare

Gli scienziati della Nasa e dell’Esa stanno studiando come rendere possibili le coltivazioni su altri pianti. Ecco i cinque ostacoli che devono affrontare

di Tommaso Cinquemani
Tecnologia

Gli studenti friulani al lavoro su un’app per il San Daniele, il “loro” prosciutto

La scuola ha firmato un accordo con il Comune e il Consorzio del Prosciutto e affiderà ai ragazzi il compito di effettuare una ricerca sulle origini del San Daniele e su quelle del palazzo dove ha sede l’ente

di Alex Corlazzoli
Tecnologia

Benefici per l’ambiente ma costi elevati. L’agricoltura alle prese con la drone-mania

Ogni agricoltore vorrebbe averne uno per campo, ma a cosa servono questi apparecchi e soprattutto, sono convenienti?

di Tommaso Cinquemani
Tecnologia

Ooho, la prima bottiglia d’acqua che si può mangiare

Ha la forma di una sfera gelatinosa e contiene una porzione di 50 ml di acqua. L’imballaggio si può mangiare o si può buttare nel bidone dei rifiuti organici

di Lorenzo Grighi
Tecnologia

Un gruppo di studenti ha trovato il modo di fare birra sulla Luna (e la missione la paga Google)

Il dispositivo è in grado di avviare la fermentazione del lievito in assenza di gravità. Le applicazioni potrebbero aprire nuove scenari per il futuro della colonizzazione spaziale

di Lorenzo Grighi
Tecnologia

Una startup ha creato l’orto biologico da tenere in casa

Biopic applica le tecniche usate dai contadini alle tecnologie di derivazione spaziale. Con il progetto “Orto Italiano” vuole rendere immediatamente coltivabile ogni spazio urbano e domestico, dalla cucina a un piccolo cassetto

di Antonio Carnevale
Tecnologia

La hostess diventa un robot: si chiama Altran, e servirà pasti e bibite in aereo

Distribuirà anche cibo su misura, e ritirerà i rifiuti circolando autonomamente nel velivolo. Ma servirà il via libera dei regolatori dei cieli

di Simone Cosimi
Tecnologia

Chowbotics, la startup dei cuochi-robot: la prima è Sally, che prepara 1000 insalate diverse

Nel mirino della società californiana, che ha appena raccolto 5 milioni di dollari, ci sono anche colazioni, burritos, tacos e cibi etnici

di Simone Cosimi
Tecnologia

Trasmettere una limonata via internet ora si può: stesso gusto e colore, il cocktail è servito online

Un gruppo di ricercatori di Singapore riesce a trasmettere una limonata via internet, replicando alcune proprietà grazie a uno speciale bicchiere. Ora si punta all’olfatto

di Simone Cosimi
Tecnologia

Latte di mucca senza mucca, il nuovo trend food tech è la fermentazione

Ovviamente non quella tradizionale ma potenziata dalla coltura di materie prime e molecole di base in laboratorio. La startup californiana Perfect Day lancerà la bevanda entro l’anno

di Simone Cosimi
Tecnologia

Che effetto hanno i probiotici nello Spazio? Al via la sperimentazione in microgravità

Yakult e la Japan Aerospace Exploration Agency hanno cominciato a studiare l’effetto dei probiotici in condizioni di microgravità già nel 2014: quest’anno verrà avviata la sperimentazione nella Stazione Spaziale Internazionale

di Redazione
Tecnologia

Cocoon, la ciambella di carta che fa germogliare i semi nel deserto

Lo strumento ideato dalla Land Life Copany permette di rilasciare acqua in terreni aridi e favorire la crescita di specie vegetali risparmiando sulle spese di irrigazione e aumentando la possibilità di sopravvivenza delle piante

di Lara Martino
Tecnologia

La serra hi-tech italiana che permette di coltivare anche in assenza di condizioni vitali

La stanno sperimentando al Centro di Ricerche ENEA di Portici, nell’ambito del progetto Tripode. Obiettivo: studiare il comportamento delle piante in ambienti sotto stress per riuscire, in futuro, a coltivare anche in luoghi privi delle caratteristiche fondamentali per la crescita

di Antonio Carnevale
Tecnologia

Lo hanno dimostrato: le patate possono crescere veramente su Marte

La NASA ha sostenuto il progetto “Potato on Mars”, che è riuscito a far crescere i tuberi in condizioni climatiche identiche a quelle che si trovano su Marte

di Lucia Lorenzini