immagine-preview

Lug 26, 2018

Cibo 4.0, a Milano sei aziende premiate per l’Oscar Green 2018

Si tratta di imprese innovative di giovani agricoltori che hanno presentato domanda in Lombardia per il Programma di Sviluppo Rurale

Sono stati assegnati a Palazzo Reale a Milano gli Oscar Green 2018, i premi per l’innovazione giovanile in agricoltura, consegnati dalla Coldiretti Lombardia. Sono sei le aziende locali che portano a casa la vittoria: più di 800 i giovani che, negli ultimi due anni e mezzo, hanno presentato domanda in Lombardia per il Programma di Sviluppo Rurale (PSR): quasi una domanda ogni giorno.

I dati

“Il mestiere della terra non è più visto come l’ultima spiaggia di chi non ha un’istruzione e ha paura di aprirsi al mondo” afferma la Coldiretti Lombardia “Anzi, è considerata una nuova opportunità anche da giovani generazioni istruite e con voglia di fare”. Secondo un recente sondaggio Coldiretti/Ixè il 57% degli intervistati oggi preferirebbe gestire un agriturismo invece di una multinazionale o l’impiegato bancario. In Lombardia, a fine 2017, erano 3.498 le imprese agricole guidate da under 35, aumentate del 35% rispetto al 2016.

I vincitori

Le difficoltà che chi intraprende un percorso simile si trova a dover affrontare riguardano la burocrazia e l’elevato costo dei terreni. La prima è troppo lenta e ruba almeno 100 giorni di lavoro. La terra arabile in Italia è, invece, la più cara in Europa.

 

Le aziende premiate si sono distinte per la particolare originalità. Per la categoria Creatività c’è Giovanni Mazzucotelli del vivaio Res Naturae di Introbio (Lecco) che, grazie alle sue piante commestibili e dal sapore particolare ha conquistato tutti. Così come Davide Nava, vincitore nella categoria Campagna Amica per aver creato il kit della salsiccia fai da te. Ha ritirato il premio per la categoria Sostenibilità Davide Lazzari. Enrico Montonati ha vinto con la sua azienda A poc a poc di Vergiate (Varese) per la categoria Fare Rete. Premiati anche Ettore Toro dell’Azienda agricola Mulino Tibis di Rodero (Como) per la categoria Impresa 3.Terra e Enrico Gotti della Oikos Cooperativa Sociale di Villa d’Almè per la categoria Noi per il sociale.

Condividere

È stata una giornata di festa, ma anche di condivisione delle esperienze personali e delle difficoltà che si incontrano in questo lavoro. Si è parlato di Cibo4.0 e del futuro dei giovani agricoltori, con la presenza di esponenti di Coldiretti Lombardia, dell’assessore all’Agricoltura Regione Lombardia, Fabio Rolfi, di Gabriele Ancona, vicedirettore Italia a Tavola e con la partecipazione di Vatinee Riva Suvimol, food writer e fondatrice del progetto Food and Law.

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter