immagine-preview

Mag 12, 2018

“Sono i giovani gli artefici della rivoluzione del cibo”, intervista a Sara Roversi di Future Food Institute

Le nuove tendenze nel campo del food raccontate da Sara Roversi, ideatrice e fondatrice del Future Food Institute, che ogni anno accoglie studenti da ogni parte del mondo per il suo Master Food Innovation.

Tutto ciò che mangiamo ha delle conseguenze sul nostro corpo e sull’ambiente in cui viviamo. Con la crescita della popolazione mondiale e dell’inquinamento, il problema della scarsità delle risorse e i cambiamenti climatici, è chiaro che il settore agroalimentare è destinato ad essere un settore chiave nei prossimi anni, sia a livello di crescita che di incidenza sul futuro del nostro pianeta.

«E i giovani saranno i veri protagonisti della “Food Revolution”», spiega a StartupItalia! Sara Roversi, ideatrice e fondatrice del Future Food Institute. Già oggi, «spendono in cibo più delle generazioni precedenti e, al tempo stesso, sono più informati su ciò che mangiano e sulla provenienza e la tracciabilità del cibo che consumano».

Il futuro del cibo

Per rispondere alle grandi sfide ambientali, economiche e sociali, analizzare i trend alimentari emergenti e incentivare la crescita delle future startup del settore, dal 2014 il Future Food Institute studia l’impatto delle tecnologie e delle tendenze Food Tech e Agritech più innovative. «I trend alimentari emergenti negli ambiti della filiera Agri-Food sono destinati a dare una svolta alla nostra concezione di alimentazione – spiega ancora Roversi – così come anche al rapporto che si crea tra l’ambiente e il mercato in ogni sua fase di vita in comune».

Il settore agroalimentare sta vivendo, insomma, un periodo di grande fermento. «Tra gli ambiti nei quali assisteremo alle rivoluzioni che forse impatteranno maggiormente la relazione tra Ambiente-Agricoltura-Alimentazione e mercato, troviamo Novel Food, Super Food e Functional Food». Parliamo dunque di insetti, colture cellulari o di tessuti, microrganismi, funghi e alghe. Ma non solo. Aumentano le soluzioni per l’agricoltura urbana, come il metodo idroponico, le tecnologie per ridurre l’uso di pesticidi e concimi di origine chimica e cresce l’economia circolare.

È importante non dare nulla per scontato e ricordare che se non investiamo in innovazione oggi, non avremo nuove tradizioni da esportare domani

Le innovazioni tecnologiche poi, non si limitano solo alla tavola. «Ad esempio, ci sono i metodi alternativi di distribuzione che prediligono l’ottica del just in time tramite App, e gli imballaggi in cartone ondulato al 100% naturali, che sono in grado di contrastare la proliferazione batterica e allungare la vita a scaffale di frutta e verdura», racconta la fondatrice.

Formare i futuri Food Leaders

Il Future Food Institute è impegnato anche nella formazione dei giovani imprenditori della Food Innovation. Per questo organizza la Summer School, la Young Talent Academy, i laboratori per scuole primarie e i percorsi per Executive. «Nel 2015 poi, abbiamo lanciato Future Food Accelerator, una startup innovativa volta ad affiancare le imprese del settore agroalimentare e le istituzioni in percorsi di open innovation».

Tra gli strumenti di ricerca più importanti per il FFI, c’è sicuramente il Master Internazionale Food Innovation Program, che riunisce il Future Food Institute, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e l’Institute for the Future di Palo Alto.

Giunto quest’anno alla terza edizione, il percorso di studi termina con la Global Mission, un viaggio di due mesi alla scoperta dei più importanti tech hub di ricerca alimentare di 12 diverse città del mondo. «È una parte fondamentale della formazione degli studenti – spiega ancora Roversi – perché è un tuffo nel mondo reale e allo stesso tempo un assaggio di futuro, l’anticipazione di ciò che sarà possibile e di ciò che possono contribuire a costruire». Al termine della spedizione, la delegazione degli studenti presenterà i risultati delle proprie ricerche durante l’edizione 2018 del Maker Fair Roma.

Oggi alle 12.45 Sara Roversi sarà protagonista della rubrica StartupItalia! in onda su La7. Seguiteci!

Leggi anche: Future Food Institute arriva in TV. Su La7 la puntata dedicata al futuro del cibo

@antcar83

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter