Le polpette senza carne e altre innovazioni per il cibo targato Ikea

Lo Space10 Lab ha allo studio nuove ricette per i piatti serviti nei punti vendita della multinazionale svedese. Ingredienti principali: vegetali cresciuti nell'acqua e vermi

Polpette senza carne. Non si tratta di una ricetta per i vegani o per gli appassionati di innovazione in cucina. È la nuova trovata di Ikea che è certo nota per i mobili a basso costo con cui arreda le case di milioni di persone in tutto il mondo, ma spesso ha fatto parlare di sé anche per le polpette servite nei suoi grossi punti vendita. Cibo che in genere permette agli acquirenti di passare intere giornate ad aggirarsi tra gli scaffali senza preoccuparsi di cosa mangiare. Il piatto non è certo noto per la sua prelibatezza, ma la nuova formulazione potrebbe stupire gli amanti delle sperimentazioni culinarie.

Le Neatball

© Space10/Kasper Kristoffersen

Un menu innovativo

Si potrebbero chiamare Neatball e sono al momento oggetto degli esperimenti di Space10 lab. Allo studio ci sono due versioni. La prima potrebbe essere a base di vegetali come carote, pastinache e barbabietole. La seconda, più azzardata, avrà come ingredienti principali i vermi della carne. Nel nuovo menu di Ikea potrebbe presto comparire ance il dogless hotdog prodotto con varie verdure nel tentativo di rimanere appetitoso come l’originale, ma più salutare perché contiene più ferro, più clorofilla e più proteine grazie all’uso dell’alga spirulina.

Nella versione da fast-food questo cibo attento all’aspetto nutritivo sarà di certo più invitante per i clienti. Space10 lab sta lavorando alla preparazione di un’insalata prodotta solo con la coltura idroponica, con grande attenzione, quindi, anche alla sostenibilità alimentare. I vegetali potrebbero essere alla base anche dei nuovi gelati Ikea: finocchio, basilico, menta, coriandolo per dare sapore a un prodotto a basso contenuto di zuccheri.

l dogless hotdog

© Space10/Kasper Kristoffersen

Per ora solo sperimentazione

Per il momento Space10 lab non ha parlato di commercializzazione imminente di questi prodotti che assomigliano quindi più a una ricerca curiosa sulle nuove frontiere del cibo che a una reale linea di produzione. In distribuzione nei negozi Ikea d’altronde ci sono già delle polpette vegetali molto gradite dagli utenti. Ma per vermi e verdure cresciute nell’acqua bisognerà aspettare un altro po’.

 

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter