immagine-preview

Feb 19, 2018

“Hack Beer Attraction” a Rimini la maratona di Seeds&Chips sullo street food

Ai partecipanti è stato richiesto di trovare soluzioni innovative in ambito food. Ha vinto il progetto BREAKFAST BRU. Il reportage

Una bella giornata di food innovation, quella di ieri al BeerAttrction di Rimini, che ha offerto a startup e giovani innovatori la possibilità di farsi conoscere da un pubblico altamente qualificato di operatori e professionisti del settore provenienti da tutto il mondo. La collaborazione tra Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit e IEG – Italian Exhibition Group, (società nata dall’integrazione tra le fiere di Rimini e Vicenza), si conferma vincente ai fini dell’innovazione nel food and beverage.

Infatti ieri si è concluso il primo hackthon “Hack Beer Attraction” all’interno della BeerAttraction, la fiera internazionale dedicata alle specialità birrarie, alle birre artigianali e al food per il canale Ho.Re.Ca. tenutasi a Rimini.

 

Il focus sullo street food

 

L’hackathon è durato tutto il giorno, e i partecipanti, italiani e stranieri, si sono presentati riuniti in squadre ed hanno ricevuto tutte le informazioni dettagliate sul tema al momento stesso dell’accesso alla competizione. In particolare, ai partecipanti è stato richiesto di trovare soluzioni innovative, legate allo street food e declinate sulle principali aree tematiche di Beer Attraction. I progetti sono stati valutati tenendo conto del loro impatto complessivo, sia a livello di business che di sostenibilità. Particolare rilevanza è stata assegnata a progetti che prevedessero una modalità di comunicazione attraente, mantenendo al tempo stesso una forte componente di attenzione alle tematiche ambientali (ad esempio, dal packaging alla tipologia dei macchinari utilizzati nella produzione o a campagne di comunicazione).

 

Chi ha vinto la maratona di Rimini

 

Il progetto vincitore si chiama BREAKFAST BRU al quale sono stati assegnati 2.500 euro per lo sviluppo del progetto. Breakfast Bru consiste nella creazione di “pop-up” stores situati presso le stazioni ferroviarie più frequentate in cui vengono servite colazioni sane e nutrienti. Il format di rifermento è quello di Subway e Chipotle. Un’applicazione che permetta di creare ordini personalizzati. Pick up “on the go” per ordini da asporto. L’obiettivo è quello di offrire colazioni bilanciate dal punto di vista professionale alle persone che vanno di fretta e sono costrette normalmente ad accontentarsi di cose poco corrette dal punto di vista nutrizionale. Il progetto prevede anche la realizzazione di un sistema circolare. Come? Recuperando prodotti di scarto, in questo caso il luppolo fermentato proveniente da birrifici locali, da utilizzare come materiale per creare piatti e ciotole in cui servire gli alimenti.

 

Alla fiera di Rimini al BeerAttraction è stata allestita un’area espositiva dedicata alle startup, una vetrina dove si concentrerà il meglio dell’innovazione per i settori beer, food e tecnologie di produzione per birre e bevande.

 

“Siamo orgogliosi della partnership siglata con IEG in occasione di SIGEP e BeerAttraction, che rappresentano due eventi di riferimento, a livello nazionale e internazionale, per il settore food&beverage” dichiara Marco Gualtieri, Presidente e ideatore di Seeds&Chips. “Siamo sempre più convinti che fare sistema sia la chiave vincente per ampliare lo sviluppo di un settore, come quello del cibo, che traina l’economia del nostro Paese e che, soprattutto grazie alle nuove tecnologie, ha enormi potenzialità di crescita” spiega Gualtieri.

 

La partnership con Seeds&Chips si annuncia foriera di grandi opportunità per lo sviluppo delle imprese legate alle nostre due manifestazioni di punta del comparto alimentare”, commenta il Direttore Generale di Italian Exhibition Group, Corrado Facco. “Sigep e BeerAttraction  rappresentano infatti filiere di eccellenza del ben fatto italiano nel mondo e i progetti di innovazione sviluppati insieme al partner ne stimoleranno ulteriormente business e internazionalità. Già a Sigep, che ci attendiamo con numeri record, avvieremo dunque questo percorso di food innovation che proseguirà il mese seguente a BeerAttraction”, conclude Facco.

 

Leggi anche #Italia2018 | Marco Gualtieri: più innovazione e startup nei programmi elettorali

 

Rimani sempre aggiornato sui
temi di StartupItalia!
iscriviti alla newsletter