Redazione

Redazione

Ott 3, 2017, 11:00am

Redazione

Redazione

Ott 3, 2017, 11:00am

PrestoFood.it chiude il suo primo round, da 150K

Aumento di capitale per la startup fondata dal catanese Guido Consoli e già operativa a attiva a Catania, Palermo, Reggio Calabria

Primo aumento di capitale, da 150 mila euro, per PrestoFood.it, startup italiana che opera nel food delivery, in particolare nel Sud Italia. PrestoFood.it è attiva a Catania, Palermo, Reggio Calabria. Nelle previsioni della società c’è anche Messina (il piano di crescita interesserebbe anche Puglia e Sardegna). Secondo i dati forniti dalla startup, in PrestoFood.it sono impiegati più di 50 driver, mentre sarebbero più di 200 ristoranti coinvolti e con una roadmap per l’espansione in tutto il Meridione. Prestofood.it, fanno sapere, «si appresta ad essere la startup leader nel food delivery del Sud Italia, puntando a chiudere il 2017 con oltre 1 milione di fatturato». Coinvolta nell’aumento di capitale anche, in qualità di consulente, Comunicatica.

prestofood

Più concretezza al nostro piano di espansione al Sud

La startup è stata fondata dal catanese Guido Consoli, classe 1992. «Siamo molto contenti di annunciare la chiusura del nostro primo round di investimento che ci permetterà di dare concretezza al nostro piano di espansione al Sud e nelle isole e di ottimizzare la nostra piattaforma tecnologica. Inoltre, con Comunicatica abbiamo l’opportunità di mettere le basi per un processo di consolidamento del settore, che porterà inevitabilmente ad una concentrazione degli operatori italiani intorno ad un orizzonte comune».