Fine dei dubbi su quale cibo ordinare. Deliveroo stringe un accordo con Dishy

Il popolare servizio di food delivery e l’app insieme, per aiutare a individuare il piatto giusto, anche in base al proprio umore

C’è chi sa leggere nel pensiero. E poi c’è sa chi leggere nello stomaco. Capita spesso di non saper scegliere tra un bel piatto di pasta oppure un menu esotico. Deliveroo e Dishy hanno siglato una partnership che promette di risolvere la questione e scegliere per voi. Proprio così. Il popolare servizio di food delivery e l’app pensata per aiutare a individuare il proprio piatto ideale si alleano per evitare il sorgere di dilemmi esistenziali tipo: “Carbonara o non carbonara? Indiano o non indiano?”. Così non si rischierà più di restare a stomaco vuoto dopo interminabili dibattiti su che cosa ordinare.

Deliveroo

Deliveroo PR library imagery © Mikael Buck / Deliveroo

Cosa mangiare, anche in base all’umore

Ogni tanto avere troppa scelta diventa un problema. Anche e soprattutto quando si parla di cibo, una delle prime passioni degli italiani. Deliveroo ha pensato di mettere a disposizione dei suoi utenti uno strumento per poter scegliere in maniera più semplice. Con questa intenzione il servizio di food delivery ha concluso un accordo con Dishy. I clienti di Deliveroo avranno d’ora in avanti a disposizione consigli su che cosa ordinare. Suggerimenti basati sui propri piatti preferiti ma anche sul proprio umore. Come funziona? Navigando all’interno dell’app di Dishy (disponibile su App Store e Google Play), dopo aver risposto ad alcune semplici domande sul proprio stato d’animo e sulle preferenze in ambito culinario, verranno presentate proposte di piatti ordinabili da oltre 60 tra i ristoranti presenti a Milano su Deliveroo. Una volta scelto il piatto con l’aiuto di Dishy, si verrà reindirizzati sul sito di Deliveroo dove poter finalizzare l’ordine.

Con Deliveroo addio indecisione sul che cosa mangiare

“Siamo molto felici di poter collaborare con Deliveroo Italia, proponendo ai clienti dei piatti che sono all’interno della loro ampia offerta e confidando nella loro consolidata esperienza di consegne a domicilio”, ha dichiarato afferma Ivan Cottone, CEO di Dwaal e ideatore di Dishy. “Spesso quando ci troviamo a scegliere cosa mangiare o ordinare l’indecisione regna sovrana. Ora grazie alla partnership con Dishy, scegliere sarà più facile, veloce e divertente” ha invece commentato Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italia. E nel tempo in cui una volta si stava ancora decidendo tra pizza o cinese stavolta saremo già a pancia piena.

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

DevSecOps: lo sviluppo software agile attento alla sicurezza

Sviluppatori, esperti di sicurezza, reparto IT: tutti devono collaborare per creare software davvero sicuro. Un concetto che si concretizza nel DevSecOps, un modo moderno e veloce per arrivare dall’idea alla produzione senza correre rischi