I piatti al centro della scena, l’app per i foodies. Wonderfood

Le foto di cibo sono caricate dalla community e associate ai ristoranti attraverso un meccanismo di geo-localizzazione. E non ci sono recensioni

Wonderfood è un’app per i foodies, ovvero per i veri appassionati della buona cucina: quelli che cercano gli ingredienti più particolari, non solo piatti o ricette. Diversamente dalle app che hanno fatto la loro fortuna sulle recensioni dei ristoranti, Wonderfood mette al centro le pietanze, il loro aspetto e il loro sapore. Wonderfood è nata nel 2015 da founder italiani ma ha un team e un cuore europei, mossi da un problema molto semplice: come e dove trovare cibo di qualità nelle vicinanze in modo veloce e semplice? Cosa fare insomma se ho una voglia matta di spaghettoni con leccia e carciofi? Dove trovare il migliore bun al vapore con granchio croccante in città? Ma soprattutto, come orientarsi fra le mille possibili avventure gastronomiche di una zona del tutto nuova?

Wonderfood

Come funziona

Una volta aperta l’applicazione ed essersi geo-localizzati, si avrà la possibilità di scorrere le foto delle migliori pietanze servite nei dintorni. Le foto di cibo sono caricate dalla community di Wonderfood e associate ai ristoranti attraverso un meccanismo di geo-localizzazione che ne sfrutta i metadati. Questo consente di ridurre al minimo la quantità di spam e di foto ritoccate. Non ci sono recensioni su Wonderfood, solo informazioni essenziali come la foto della pietanza, il prezzo e la distanza del ristorante. Con uno swipe a sinistra si passa al prossima piatto. Con uno swipe a destra, si verrà reindirizzati alla pagina del ristorante, da cui poter esplorare l’intero menù. Oltre che dare un’occhiata al prezzo di ogni singola pietanza in anticipo, Wonderfood consente di ottenere le indicazioni stradali ed effettuare prenotazioni, tutto direttamente dall’app. Inoltre tutti gli utenti potranno connettersi con gli altri amanti della buona cucina, condividere le proprie avventure golose, mostrare al mondo i propri scatti migliori, commentare le pietanze altrui e suggerire i migliori ristoranti della zona. Wonderfood può anche essere usata come ispirazione sui piatti da cucinare, proprio come se foste grandi chef, e per curiosare tra le foto dei tuoi amici.

Qual è la miglior serie tv sulle startup? Risponde Upday, l’app per le digital news. | VIDEO

Da “L’isola del tesoro” di Stevenson, alle gradi opportunità che offre Lisbona. L’app per digital news di Axel Springer punta forte sul mobile journalism e sulla qualità del proprio prodotto editoriale

Il motore di ricerca della moda cresce e aggiunge altre città | Papèm

La startup, guidata da Alberto Lo Bue e Carlo Alberto Lipari, dopo aver ricevuto il premio Endeavor ai MYllennium awards, ha annunciato che l’espansione non si fermerà fino a quando Papèm non sarà presente in ogni angolo di tutte le città

Petit Pli, gli abiti progettati per crescere insieme ai bambini

Petit Pli è una tuta sportiva neutra e impermeabile il cui tessuto si allunga e si adatta perfettamente a bambini dai 6 mesi ai 3 anni. In questo modo i genitori non saranno costretti a comprare di continuo vestiti per i loro figli in crescita

Efficienza energetica in edilizia. La call di Klimahouse Startup Award

C’è tempo fino al 20 novembre per partecipare alla seconda edizione della call per startup europee attive nell’ambito delle tecnologie legate allo smart building, allo smart living e alla smart city che mettano al centro del proprio operato la sintonia tra uomo e natura

Prodotti tech certificati in base alla (cyber) sicurezza | La proposta di Andrus Ansip

Il vicepresidente della Commissione europea pensa ad una rete di uffici di cybersecurity diffusi in tutti gli Stati dell’Unione, incentrati sulla certificazione delle misure di sicurezza informatica attuate dai prodotti