Supermercato24 chiude la seconda parte del round da 3,3M, assume e investe al Sud

Supermercato24 ha chiuso la seconda parte del round annunciato a luglio. Investire al Sud e nei talenti, questi gli obiettivi della piattaforma online per il servizio di consegna di generi alimentari pensato per chi per chi non può andare al supermercato

E’ la seconda parte dell’operazione di aumento di capitale annunciata a luglio 2016 e di cui StartupItalia! ha dato notizia: 3,3 milioni di euro. Questo il round (in due parti, batch per usare il termine giusto) chiuso da Supermercato24, la piattaforma online di Enrico Pandian per il servizio di consegna di generi alimentari pensato per chi per chi non può andare al supermercato. Ad investire nella startup, Innogest, 360 Capital Partners, Rancilio Cube, IAG e Club Investitori Torino e Angels for Innovation. Risorse che Supermercato24 investirà in Sicilia, Campania e Puglia. «I finanziamenti raccolti – spiega comunque l’ad Federico Sargenti – non saranno usati solo per l’espansione del servizio ma anche per attrarre talenti. Gli investimenti infatti ci stanno aiutando anche a rafforzare il team e ad attirare persone qualificate. Recentemente abbiamo assunto profili da Google, Bain e in controtendenza con i trend recenti, stiamo facendo rientrare in Italia “cervelli” dall’estero e abbiamo ancora tante posizione aperte, che dovremo coprire per rafforzare il nostro business».

Leggi anche: Supermercato24 chiude un round da 3 milioni con Innogest e 360 Capital

Supermercato24

Pandian, complimenti per la chiusura del round.

«Fatemi i complimenti quando faremo un exit».

I dettagli del round.

«Abbiamo chiuso un round di 3 milioni a luglio. Era diviso in due tranche e la seconda è appena stata conclusa».

Come utilizzerete queste risorse?

«Principalmente in assunzioni avere talenti in azienda è importantissimo per noi. Poi, inizieremo ad aprire anche al Sud, dove c’è molta richiesta da parte della grande distribuzione. Richiesta che c’è sempre stata e che non abbiamo mai soddisfatto: c’era troppa distanza geografica rispetto a Verona. Ora ci sono gli accordi anche per poterlo fare».

Dove?

«Sicilia, Campania e Puglia per iniziare».

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)