La startup che tiene sotto controllo gli alberi di ulivo con un dispositivo Iot. Elaisian

Elaisian ha sviluppato un dispositivo per il monitoraggio delle colture d’ulivo. E’ uno dei 10 progetti accelerati a StartupBootCamp FoodTech

Un servizio di agricoltura di precisione che rivoluziona e ottimizza i processi di coltivazione dell’olio. Elaisian è una startup che ha sviluppato un un algoritmo agronomico. A che serve? A consigliare i produttori di olio sulla migliore azione da fare nel momento ideale. Obiettivo? Riduzione dei costi e incremento della produzione. Il progetto ruota intorno ad un dispositivo dal quale ogni produttore ha un accesso alla piattaforma su dove riceve tutte le informazioni necessarie. Consigli su quando e come intervenire sia sulla coltivazione quotidiana e sia per casi di allarme tramite notifiche, SMS o mail. Elaisian è un progetto innovativo fra i 10 selezionati da StartupBootCamp FoodTech per il programma di accelerazione. Di questo e altro abbiamo parlato con Giovanni Di Mambro, coo (nel team Damiano Angelici, ceo, e Gabriele Allegrini, cto).

Elaisian

Il team di Elaisian: Giovanni Di Mambro, coo, Damiano Angelici, ceo, Gabriele Allegrini, cto

Giovanni, di che si occupa Elaisian?

«Elaisian è un progetto di agricoltura di precisione, esattamente precision farming. Abbiamo sviluppato un dispositivo Iot che, in un uliveto, collocato su un albero ogni 500, rileva pioggia, umidità, dati relativi alla vitalità dell’albero e alla composizione del terreno. Il nostro algoritmo permette al software di fare previsioni sul momento migliore per la coltivazione. Ottimizza insomma i processi di produzione ed è moto utile anche per prevenire le malattie».

Quando è nato il progetto?

«Elaisian è nato a novembre 2016. Damiano Angelici, il nostro ceo, è anche un produttore di olio».

Parliamo del percorso di accelerazione a StartupBootCamp FoodTech.

«Sono stati mesi molto utili, abbiamo accelerato tanti processi. Determinanti le attività di mentorship e i workshop».

I prossimi passi.

«Al momento 10 produttori di olio utilizzano il nostro dispositivo. L’obiettivo è consolidare il prodotto e nel 2018 andare in Spagna».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cashless, in Europa e Stati Uniti pronti a vivere senza contanti. Ma privacy e sicurezza frenano

Secondo l’ING’s International Survey Mobile Banking 2017 più di 2/3 dei consumatori europei e americani sarebbero pronti al cashless. In Turchia, Italia e Polonia più del 40% ha dichiarato di essere pronto a farlo

Il primo viaggio dell’automobile volante del papà di Google

Kitty Hawk è stata sviluppata in Silicon Valley ed è un veicolo completamente elettrico in grado di muoversi per il momento solo sull’acqua per motivi di sicurezza. Presto potrebbe aiutare a superare il problema della congestione del traffico cittadino

Accordo tra Colombini e la startup Sweetguest per arredare le case in affitto

L’azienda di arredamento sceglie il progetto di Rocco Lomazzi ed Edoardo Grattirola che rende l’immobile performante, mette in risalto i punti di forza della casa, si occupa della gestione del check in e anche dei lavori di manutenzione