McDonald’s lancia l’hamburger alla Nutella (ma solo in Italia)

Si chiama Sweety ed è il nuovo piatto lanciato dalla catena di fast food. Costerà 2 euro

McDonald’s, la popolare catena di Fast Food, ha annunciato la nascita dell’hamburger alla Nutella. Come riporta l’Independent, per gustarlo bisognerà volare in Italia. Noi che già abitiamo nel Paese d’origine della crema alle nocciole, probabilmente dovremmo chiederci se la declinazione da fast food del prodotto sarà all’altezza delle pizze alla Nutella o dei panini con la stessa crema.

Sweety con Nutella di McDonald'sSweety con Nutella

“È arrivata una soffice dolcezza a cui non saprete resistere. Provate subito Sweety con Nutella: morbido pane con un cuore di cremosa golosità”. Questo il testo dell’annuncio postato su Facebook da McDonald’s che, promette, presto sarà disponibile anche in tutte le nazioni coperte dalla catena di fast food. Il panino sarà composto dalla classica pagnotta da hamburger, farcita con uno spesso strato di Nutella. Ovviamente, non conterrà carne. Lo Sweety con Nutella sarà disponibile nel reparto McCafé e costerà 2 euro.

Valori nutrizionali

Sweety contiene circa 1078 kj per porzione, il 13% del fabbisogno giornaliero. Per 100 grammi di prodotto, ci sono 6,4 grammi di proteine, 8,8 grammi di grassi, 0,41 grammi di sale, 1,9 grammi di fibre, 256 chilocalorie, 36 grammi di carboidrati, 3,5 grammi di grassi saturi e 3,5% grammi di zuccheri. Sembra che le polemiche sull’impiego dell’olio di palma negli alimenti non preoccupi più di tanto il leader mondiale del settore fast food.

Menu tutto italiano

Per l’Italia McDonald’s ha lanciato una serie di prodotti che valorizzano alcuni alimenti tipici del Bel Paese. Accanto all’hamburger farcito con pecorino al posto della tradizionale sottiletta a base di cheddar, di recente è stato anche proposto il tradizionale tiramisu.

Se Trump è alla Casa Bianca non è merito delle bufale sul web, dice questo studio di Stanford

Secondo una ricerca condotta da due economisti della Stanford University e della New York University, le bufale condivise sui social nel periodo pre-elettorale non sono state decisive nell’elezione di Donald Trump alla Casa Bianca: le persone nemmeno le ricordavano

Intesa Sanpaolo e Federico II creano un hub per fare open innovation al Sud

Il progetto del Gruppo Intesa, all’interno del Campus che ospita la iOs Academy di Apple, vuole creare sinergie tra l’Università e imprese. Due gli obiettivi principali del nuovo polo: ridurre la disoccupazione e fermare la fuga dei cervelli