Redazione

Redazione

Mag 17, 2016

Crowdfunding, call su Eppela per funghi in kit e app da sommelier

Altre 4 proposte in crowdfunding nella seconda call di Great! su Eppela. Che riguardano il food: un'app che fa da sommelier (e sceglie il vino giusto per un piatto) e un kit per fare funghi in casa

Un’app per scegliere in ogni momento la bottiglia giusta per il piatto giusto e un’altra ancora per sperimentare il meglio delle tipicità enogastronomiche italiane. Complementi d’arredo in stile pop, a metà tra arte e design, personalizzabili e acquistabili in e-commerce su Lovethesign e un centro di produzione, nel cuore di Matera, di kit di funghi freschi, ricavati dai fondi del caffè. Ecco le nuove quattro proposte in crowdfunding della seconda call di Great! Laboratorio del gusto, l’iniziativa promossa da Eppela, piattaforma italiana di crowdfunding reward based, per premiare, attraverso il voto e il finanziamento della Rete, progetti legati al mondo della cucina, siano essi oggetti di design, utensili, ricette innovative, prodotti editoriali, rivisitazioni di piatti tradizionali, o eventi gastronomici. I quattro progetti, chiamati Appetising Typical food around you, Sommelyou home, Pop, Amore e Fantasia e Recokit saranno in crowdfunding fino al 25 giugno.

sommelyou_1

SommelYou in crowdfunding

SommelYou, grazie ad una semplice applicazione per smartphone e tablet, è l’app che ci aiuta a leggere la carta dei vini, ci consiglia come scegliere la bottiglia giusta per i nostri piatti preferiti, ci inserisce passo dopo passo all’interno del mondo enologico dai vitigni alle regioni di produzione, fino a farci esplorare le caratteristiche specifiche di un vino mostrandoci quelle informazioni in più di cui abbiamo bisogno. Il progetto è nato dalla esperienza quotidiana di Luca Sguazzini Lampugnani e Filippo Armando Bianchi, fondatori di SommelYou, entrambi laureati in Economia presso l’Università Bocconi di Milano, ex colleghi all’interno della società di consulenza americana, The Boston Consulting Group. Viaggiando spesso per lavoro e mangiando fuori casa più di quattro giorni a settimana, si sono accorti che anche nei ristoranti di fascia medio-alta l’esperienza legata al consumo e all’abbinamento del vino lasciava insoddisfatti. Ristoratori e camerieri, là dove non era presente un sommelier, non erano preparati e fornivano consigli sbrigativi al momento della scelta dei vini. La bevanda era relegata a ruolo di comparsa e non veniva mai presentata come protagonista della cena tanto quanto i piatti dello chef. Decisero così di ribaltare la visione del vino per regalare a tutti la possibilità di una cena a regola d’arte, avviando la società nell’estate del 2013. Il servizio è semplice e innovativo, ed è già disponibile nei ristoranti partner, all’interno dei quali attraverso un tablet (o direttamente dal proprio smartphone) è possibile inserire i piatti scelti, dall’antipasto al dolce, e in automatico l’applicazione suggerirà i vini più adatti al nostro personale menu. È anche possibile inserire le caratteristiche che preferiamo e lasciare che SommelYou ci mostri la lista dei vini presenti nel ristorante più adatti ai nostri gusti.

funghi_recofunghi_recokit

Recokit

Recokit (della startup abbiamo parlato qui) è un kit per produrre funghi freschi a casa, da fondi di caffè, sostenibile per natura. Il caffè recuperato dai bar, seminato con micelio, il seme del fungo, è pronto per far spuntare i tuoi funghi, per far divertire i bimbi occupandosi di un ciclo biologico e imparando praticamente cosa significa sostenibilità. Il risultato sono dei funghi, nati a casa dei consumatori, freschi, distinti e buoni, un bell’esempio di bontà sostenibile. Si può cucinare con gli amici o far assaggiare alle persone più care, si può produrre in una cucina professionale proponendo un piatto unico ai propri clienti. Il Recokit è seminato con uno dei funghi più diffusi al mondo, il Pleurotus Ostreatus (ostrica, orecchione). I nostri funghi sono diversi da quelli in commercio per consistenza, gusto e aroma secondo le analisi sensoriali da noi commissionate. Da provare e tutti i kit sono ad un prezzo speciale riservato ai sostenitori di Eppela. Dietro Recokit c’è Recofunghi, la prima azienda in Italia che produce funghi dai fondi di caffè fin dal 2012.