Angry Whopper & sauna: a Helsinki nasce la spa di Burger King

Al piano inferiore di un negozio della capitale finlandese, dove la sauna è tradizione nazionale, si sgranocchia un Angry Whopper mentre ci si rilassa con gli amici. Fra maxi tv e PlayStation…

Dite la verità, anche voi vorreste addentare un Angry Whopper o un Bacon Cheeseburger Deluxe mentre vi rilassate in una sauna. Silenzio, calore, purificazione, serenità. Grassi saturi. Non una sauna qualsiasi, ovviamente, ma quella firmata e brandizzata Burger King a Helsinki. La capitale delle saune, obbligo nazionale, oltre che della Finlandia.

burger-king-sauna-4

La fast-food spa

Insomma, la prima fast-food spa del mondo è al piano inferiore del Burger King di Mennerheimintie, fuori dal centro, verso l’Olympiastadion. Disegnata dal creativo Teuvo Loman, consiste in un locale sauna da 15 posti, una sala per le docce e una media lounge completa con un tv 55 pollici, PlayStation 4 e sound system. C’è anche una sala sauna più piccola da 10 posti e un tv da 48 pollici. Praticamente il Paradiso. O giù di lì.

burger-king-sauna-3

Quanto costa

In fondo, non costa neanche troppo. Ci vogliono 250 euro per tre ore di affitto. Gli utenti, che dividendo la spesa per 15 possono assicurarsi il singolare per 16 euro più il prezzo del menu, possono fare un po’ come vogliono. Per esempio mangiare prima per evitare di rendere l’esperienza davvero troppo trash. E appiccicosa.spa

Perfetto per compleanni, addii al celibato (ammesso che in Finlandia si celebrino), feste, ricorrenze. Davvero, non c’è limite. Ovviamente l’arredamento è del tutto in tema con la famosa catena statunitense forte di 11mila negozi in 65 Paesi del mondo.

Burger_King,_Saugus

Burger King in Italia

Intanto il mese scorso il franchising di ristoranti ha annunciato buone notizie per il nostro Paese, in linea d’altronde con gli sviluppi dello scorso anno. Nel 2015 sono stati infatti aperti 25 locali, toccando così quota 140 punti vendita, in gran parte concentrati al Centro-Nord, e sono state assunte 700 persone. Ma nei prossimi cinque anni, hanno di recente spiegato Joaquin Puebla e Jesus Cubero al Corriere della Sera, direttore generale e marketing della branch italiana, verranno aperti altri 300 negozi per 10mila posti fra assunzioni e indotto. Per trascorrere un pomeriggio alla spa di famiglia, invece, converrà prendere un volo per l’aeroporto di Vantaa.

Ti potrebbe interessare anche

Fast food, 8 gadget hi-tech che vorremmo sempre (anche in Italia)

Dal proiettore low-cost al secchiello di pollo fritto che stampa foto dello smartphone: rassegna di diavolerie da fast food sperimentate in giro per il mondo. Con cui ci piacerebbe avere a che fare

McDonald’s, in Giappone via al test per le patatine al cioccolato

McDonald’s si lancia, in Giappone, in un inedito accostamento delle sue famose patatine fritte, condite con cioccolato. E in Italia sta arrivando anche il Gluten Free Burger

Più grande o più comodo? Ecco il super Big Mac (e lo Jr…)

McDonald’s ha deciso di lanciare due versioni alternative del suo panino più famoso: il gigantesco Grand Big Mac e il Mac Jr. Risponderanno alle esigenze di chi vuole mangiare di più, o più velocemente

Calenda: “Tassare i robot? Bisogna governare la rivoluzione” I temi del G7 e dell’I-7 di Torino

Si apre il sipario sulla “Innovation Week italian”: sei giorni alla Reggia di Venaria, nei quali i ministri si trovano per parlare di industria, scienza e lavoro. Parallelemente al G7 si è aperto anche l’I-7 il summit guidato da Diego Piacentini e che riunisce 48 esperti di innovazione provenienti da tutto il mondo

Blockchain, tutto quello che c’è da sapere sulla tecnologia alla base dei bitcoin

Anche chi non condivide fino in fondo l’entusiasmo dei due autori canadesi, non può essere cieco di fronte alla capacità della tecnologia di adattarsi a un’infinità di usi in campi diversissimi tra loro: dalla finanza, al retail, passando per assicurazione e sanità. Ecco una guida per capire cos’è la blockchain e perché rappresenta il futuro della Rete

Parole O_stili, il manifesto per la cultura digitale arriva in classe

In pochi mesi è nato un movimento virale che vuole cambiare il modo di comunicare in rete. Il Manifesto si sta diffondendo nelle classi anche grazie alle agende che Mondadori Education ha realizzato in collaborazione con Parole O_stili

Cyber Mid Year Report, fra tendenze e nuove minacce. Le contromisure dell’Europa

La UE si mobilita con iniziative concrete per fare fronte ai continui attacchi informatici. Ecco cosa emerge dai report di metà anno di Cisco, Check Point, Security on Demand e della National Association of State Chief Information Officers (NASCIO)